Risotto rosso al radicchio e salsiccia

Risotto con radicchio e salsiccia alle 50 sfumature di rosso.

Un primo piatto sostanzioso, a base di ingredienti tipici trevigiani, ispirato all’omonimo film.
Piatto Primi
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 2

Ingredienti

  • 200 g riso (vialone nano)
  • 750 ml brodo
  • 1 bicchiere merlot
  • 1 radicchio di treviso
  • 1-2 luganeghe trevigiane (a seconda delle dimensioni)
  • ½ cipolla rossa
  • 2 cucchiai concentrato di pomodoro
  • 20-30 g parmigiano
  • 1 noce burro
  • olio evo q.b.

Istruzioni

  1. Tritare finemente la cipolla e il radicchio di Treviso (lasciarne da parte qualche ciuffo per guarnire il piatto). Tagliare a pezzi la salsiccia.

  2. Mettere a sobbollire un pentolino con dentro il brodo.

  3. Stufare la salsiccia in padella. Quando ha spurgato parte del suo grasso aggiungere il trito di cipolla e soffriggerlo (eventualmente aggiungendo un po’ di olio).

  4. Aggiungere quindi il radicchio di Treviso. Stufare qualche minuto e aggiungere infine il riso (il vialone nano, a differenza di altre tipologie di riso, non necessita di tostatura).

  5. Sfumare con il vino rosso. Appena evapora aggiungere il brodo un po’ alla volta. Tenere il fuoco basso e mescolare frequentemente il risotto.

  6. Dopo circa 14-15 minuti (vedi tempo di cottura sulla confezione) assaggiare il riso e mantecare aggiungendo (a fuoco spento) burro e parmigiano. Mescolare con vigore fino al raggiungimento del grado di cremosità desiderato.

  7. Impiattare e servire accompagnando il piatto con un calice di merlot. Buon appetito!