Go Back
Capesante gratinate
5 da 1 voto
Stampa

Capesante gratinate

Un antipasto di pesce classico e che non va mai fuori moda.

Piatto Antipasti
Cucina Italiana
Preparazione 5 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 4

Ingredienti

  • 8 capesante pulite
  • olio evo q.b.
  • prezzemolo tritato q.b.
  • 2-3 spicchi aglio
  • pangrattato q.b.
  • parmigiano opzionale

Istruzioni

  1. Miscelare in una ciotola l’olio evo, tanto prezzemolo tritato e l’aglio schiacciato con lo spremiaglio.

  2. Versare all’interno di ogni valva un cucchiaino dell’emulsione appena preparata. Non esagerare con l’olio altrimenti “strariperà” al di fuori della conchiglia una volta che inseriremo il mollusco.

  3. Disporre le capesante sopra l’emulsione. Cospargerle quindi con pangrattato e (opzionale) con parmigiano grattugiato.
  4. Infornare per circa 20 minuti in forno statico preriscaldato a 200 °C (gli ultimi minuti con funzione grill). Il tempo di cottura è variabile e dipende dalle dimensioni del mollusco. Le cappesante saranno pronte quando all’interno della valva sarà evaporata tutta l’acqua di cottura (dovrà rimanere solamente l’olio) e la superficie del mollusco sarà dorata.

  5. Impiattare e servire. Buon appetito!

Video ricetta

Note

  • Perchè mettere l’olio con il prezzemolo sotto e il mollusco sopra? Perchè altrimenti il prezzemolo si brucia prima che la cappasanta sia cotta e prima che la gratinatura diventi dorata.
  • Il parmigiano sul pesce ci sta bene? Il più delle volte no, in questo caso tuttavia non è affatto male. Personalmente preferisco questi molluschi in purezza (quindi senza), tuttavia non mi dispiacciono neanche con un po’ di formaggio grattugiato per rendere più saporita la gratinatura. Provate e scegliete la versione che vi piace maggiormente.
  • Si possono riutilizzare i gusci delle cappesante? Si, e potete anche lavarli in lavastoviglie così da averli sempre pronti e puliti.
  • Sono buone le capesante surgelate? Si, ma prima di utilizzarle dovete scongelarle correttamente in frigo 24 ore prima ed asciugarle benissimo. Altrimenti rilasceranno molta acqua, il sughetto sarà annacquato e a fine cottura avranno una consistenza piuttosto gommosa.