Go Back
Come si usa lo stampo per ravioli
5 da 4 voti
Stampa

Ravioli fatti in casa con lo stampo per ravioli

La ricetta base per l'impasto e la guida all'utilizzo degli stampi per ravioli del tipo Raviolamp e similari.

Piatto Primi
Cucina Italiana
Preparazione 40 minuti
Cottura 8 minuti
Tempo totale 48 minuti
Porzioni 4

Ingredienti

  • 150 g farina 00
  • 150 g semola di grano duro
  • 3 uova
  • 300 g ripieno

Istruzioni

  1. Impastare la farina, la semola e le uova. Coprire quindi il tutto con pellicola trasparente e lasciar riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.
  2. Stendere la pasta con l’apposita macchina (nonna papera) allo spessore voluto. Io utilizzo la Marcato Atlas e mi regolo sullo spessore 5. Bisogna ottenere una sfoglia lunga almeno 2 volte la lunghezza dello stampo per ravioli.
  3. Tagliare la sfoglia appena tirata in 2 pezzi lunghi ognuno poco più della lunghezza dello stampo.
  4. Infarinare molto bene un lato di una delle due sfoglie. Trasferire quindi la sfoglia sopra lo stampo avendo cura di posizionare il lato infarinato a contatto con il metallo.
  5. Riempire a questo punto le varie concavità con il ripieno dei ravioli. E’ consigliabile abbondare con la farcitura e comprimerla leggermente con le dita (in questo modo ci sarà meno spazio per l’aria una volta chiusi i ravioli).
  6. Una volta terminato di aggiungere il ripieno, posizionare la seconda sfoglia sopra lo stampo. Passarvi quindi sopra il mattarello 2-3 volte per farla aderire all’altra sfoglia.
  7. Forare il centro di ogni raviolo con uno stuzzicadenti e comprimere tutto intorno al foro con le dita per far uscire l’aria.

  8. Con un movimento deciso scaravoltare lo stampo sulla spianatoia. Con una mano tenere i lembi delle 2 sfoglie attaccati alla spianatoia e con l’altra sollevare delicatamente lo stampo per ravioli.
  9. Tagliare i ravioli con un tagliapasta a rotella usando come guide i solchi lasciati dallo stampo.
  10. Trasferire la pasta ripiena in una teglia ricoperta di carta da forno leggermente infarinata. I ravioli possono essere preparati subito (con una cottura di circa 7-8 minuti) oppure congelati per gustarli in un secondo momento.

Note

Per congelare i ravioli conviene trasferire tutta la teglia in congelatore. Una volta congelati (non prima) staccarli e riporli in sacchetti da cucina per occupare meno spazio.