Calamari alla griglia
5 da 2 voti
Stampa

Calamari alla griglia

I calamari alla griglia sono un secondo piatto di pesce semplice e saporito. Ecco come cuocerli senza farli diventare duri o gommosi.
Piatto Secondi
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 2
Autore Gianni Polesello

Ingredienti

  • 10 calamari
  • 10 rametti rosmarino
  • olio evo q.b.
  • 1 spicchio aglio
  • prezzemolo tritato q.b.

Istruzioni

  1. Pulire i calamari e separare la sacca dai tentacoli.
  2. Praticare delle incisioni, distanti circa 1 cm l'una dall'altra, nel sacco dei calamari.
  3. Inserire quindi all'interno un rametto di rosmarino.
  4. Scaldare a fiamma molto alta una piastra di ghisa. Cuocere i tentacoli 5-7 minuti girandoli di tanto in tanto.
  5. Disporre sulla piastra molto calda le sacche dei calamari. Cuocere prima 2 minuti dal lato delle incisioni, quindi girare i calamari e cuocere altri 2 minuti dall'altro lato.
  6. Impiattare e servire cospargendo con un'emulsione di olio evo, aglio spremuto e prezzemolo tritato. Buon appetito!

Note

Le carni dei calamari sono ipocaloriche e ricche di proteine ad alto valore biologico e sali minerali. Tra i prodotti della pesca inoltre questi molluschi si fanno notare per il bassissimo contenuto di mercurio. Tutte caratteristiche che rendono i calamari (specie se fatti alla griglia) adatti ad essere inseriti in diete ipocaloriche o nell'alimentazione delle donne in gravidanza.