Consigli per gli acquisti

Mi capita spesso di ricevere richieste di consigli in merito agli strumenti, articoli o elettrodomestici che utilizzo nella mia cucina. Ho quindi realizzato questa pagina in cui ho riportato gli strumenti che uso quotidianamente e che mi sento davvero di consigliarti.

Indice

Utensili e gadget per me indispensabili

Spremiaglio. In quasi tutti i miei piatti di pesce è presente un’emulsione di olio, prezzemolo e aglio spremuto con lo spremiaglio. Negli anni ho provato diversi spremiaglio che non sempre mi hanno soddisfatto perché scomodi da pulire o perché progettati male. Quello che che preferisco è uno della Pedrini dotato di una componente in plastica per pulirlo facilmente. Puoi vederlo all’opera in molte video ricette del sito (come ad esempio quest’insalata di seppie e patate).


Frusta a sfere. In teoria questa frusta dovrebbe essere destinata all’uso in pasticceria. In pratica io la uso in moltissime preparazioni che vanno dalle salse alla besciamella. Rispetto a una frusta tradizionale questa raggiunge facilmente i bordi delle pentole e, non essendo “chiusa”, non vi rimangono incastrati pezzi di cibo (ad esempio quando la uso per mescolare uova e cipolla per la frittata). Puoi vedermela utilizzare nelle video ricette con la besciamella (ad esempio queste lasagne agli asparagi)


Termometro a sonda. Il mio è di marca Habor, è molto basico e semplice da utilizzare. Trovo che sia molto preciso e non mi ha mai lasciato a piedi. Lo utilizzo davvero spessissimo per verificare di aver raggiunto la temperatura di sicurezza quando cucino carni come pollo o maiale, per decidere quando l’alimento è cotto o per misurare la temperatura dell’olio quando preparo una frittura.


Termometro a doppia sonda per forno o barbecue. È utilissimo per controllare la cottura di carne o pesce nei quali l’interno deve rimanere rosato. La sonda ha due termometri, uno sulla punta (che misura la temperatura al cuore dell’alimento) e uno all’estremità opposta (che misura la temperatura del forno o del barbecue). Dopo aver acquistato un termometro economico che si è rotto dopo 2 utilizzi ne ho acquistato uno della Outdoorchef che ormai uso da diversi anni. Questo nel link è la nuova versione del mio (che puoi vedere nella ricetta del tonno al forno) che non è più reperibile online.


Macinino per noce moscata. Non mi piace acquistare noce moscata in polvere (mi interrogo sempre sull’effettivo contenuto della polvere) ma al tempo stesso detesto le piccole grattugie vendute insieme alle spezie intere. Il macinino per noce moscata è stata la svolta. Se segui il blog da un po’ me lo avrai visto utilizzare in moltissime video ricette (come ad esempio questa lonza di maiale al latte).


Pinza da cucina Ikea. La puoi vedere all’opera in praticamente tutte le mie video ricette di spaghetti o linguine. E’ ben fatta, lavabile in lavastoviglie e non graffia i rivestimenti antiaderenti delle padelle. È sicuramente uno degli utensili da cucina che utilizzo più spesso.


Pinza da cucina “a forbice”. L’ho utilizzata praticamente in tutte le mie video ricette alla griglia. La preferisco di gran lunga rispetto alle tradizionali pinze da barbecue (sia per ergonomia sia perché consente di “maneggiare” alimenti di dimensioni importanti). Se proprio devo trovarle un difetto, l’avrei preferita qualche centimetro più lunga.


Cuoci riso e cereali da microonde. Questo prodotto me lo hanno dato in omaggio in supermercato insieme ad alcune confezioni di sottaceti. È rimasto per anni in fondo a un pensile alto della mia cucina e l’ho riscoperto per caso. Quando finalmente mi sono deciso a dargli una possibilità sono rimasto stupito da quanto sia versatile. È perfetto per preparare molto velocemente insalate di riso (lo puoi vedere all’opera qui) o di cereali che possono poi essere condite direttamente all’interno del contenitore. Mai più senza!


Piccoli elettrodomestici

Piastra a induzione portatile. L’ho acquistata inizialmente con il solo scopo di impiegarla nelle video ricette (il mio fornello a gas è poco fotogenico). Col tempo mi sono reso conto che è comodissima per le fritture. Oltre al vantaggio di permettermi di friggere nel terrazzino (senza riempire di odori la casa), la piastra permette di impostare una temperatura precisa (cosa molto utile per non superare il punto di fumo dell’olio nelle fritture).


Mixer/frullatore a immersione. In cucina ho poco spazio di stoccaggio e non ho un vero e proprio frullatore. Questo frullatore a immersione, essendo dotato di mixer, è decisamente polivalente. Inoltre, cosa molto apprezzabile, si trovano facilmente i ricambi (ho trovato su Amazon le lame di ricambio anche dopo 5 anni dall’acquisto). NB: l’accessorio per fare il purè è per me “in più” (l’ho utilizzato solo un paio di volte e non l’ho trovato pratico).


Slow cooker – Sous Vide della Russel Hobbs. Costa un po’ di più rispetto alle Slow Cooker tradizionali ma ha il vantaggio di essere dotata di un termometro a sonda (ottimo per roast beef perfetti) e di poter funzionare anche come Sous Vide. Io la utilizzo principalmente come slow cooker per spezzatini, stinchi, costine, ecc. Con pochissimo sforzo si ottengono piatti di carne tenerissimi e davvero spettacolari.


Impastatrice KitchenAid. La mia è un modello di qualche anno fa e la mia dolce metà la usa praticamente per qualsiasi dolce (vedi ad esempio questi biscotti rose del deserto). Consiglio di abbinare all’impastatrice anche la frusta piatta con bordo flessibile in silicone. La frusta a foglia fornita insieme all’impastatrice tende infatti a lasciare qualche residuo di impasto sul bordo della ciotola mentre quella con il bordo flessibile non lascia indietro nulla.


Pentole, padelle, piastre in ghisa e bistecchiere

Wok antiaderente Ballarini. Ho acquistato questa pentola con lo scopo di usarla sul fornello a induzione portatile nelle videoricette. Me ne sono subito innamorato, la uso praticamente ogni giorno e il rivestimento antiaderente (garantito 10 anni) è ancora perfetto nonostante l’abbia usata anche per cuocere molluschi con guscio (come ad esempio nella video ricetta di questi spaghetti con vongole e asparagi).


Padella antiaderente Ballarini. L’ho acquistata con lo scopo di usarla nelle video ricette (come questa platessa in padella) sul fornello a induzione portatile. In realtà la utilizzo quotidianamente nella mia vita di tutti i giorni e il rivestimento antiaderente (garantito 7 anni) è ancora perfetto. Sono soddisfattissimo dell’acquisto.


Pentola a mantecare Agnelli in alluminio con 5 mm di spessore. È una sorta di wok ed è una delle padelle che amo di più. Trovo sia fantastica per i risotti ed ottima con i frutti di mare a guscio (non avendo rivestimento antiaderente non c’è pericolo di rovinarla). Puoi vederla all’opera nella ricetta di questi spaghetti alle vongole. Purtroppo non la vedrai più utilizzata in questo blog perché non è adatta al fornello a induzione e di conseguenza non posso impiegarla nelle video ricette.


Piastra in ghisa Outdoorchef. Si tratta di una piastra in ghisa smaltata double face. Ha un lato liscio e uno rigato e si può cuocere da entrambe le parti (di fatto sono due prodotti in uno). È in assoluto uno dei prodotti da cucina che amo di più e la utilizzo davvero moltissimo (l’ho usata ad esempio per preparare questo branzino alla piastra). Ha tutti i vantaggi della ghisa senza gli svantaggi. Essendo infatti smaltata si può tranquillamente lavare con il detersivo o passare con la paglietta senza timore di rovinarla. Inoltre si può utilizzare sopra qualsiasi barbecue perchè non teme le alte temperature. Purtroppo non la vedrai più su questo blog in quanto non adatta al fornello a induzione che uso per le video ricette.


Wok/vaporiera WMF. Questa pentola in acciaio inox (funziona anche nei fornelli a induzione) è decisamente polivalente. E’ ottima sia per friggere (è, fra l’altro, dotata di una griglia dove far scolare gli alimenti) che per cuocere a vapore. Personalmente la utilizzo esclusivamente come vaporiera, in quel caso è ottima per cuocere filetti di pesce di grandi dimensioni oppure per cuocere gli asparagi (vedi qui). NB: è molto ingombrante, te la consiglio solamente se hai già in mente dove potresti riporla.


Bistecchiera Risolì. Non ho mai avuto simpatia per le bistecchiere. Dopo poco il rivestimento antiaderente finiva sempre per rigarsi. Questa l’ho acquistata essenzialmente per le video ricette (l’ho usata ad esempio in questi chicken wrap all’italiana) in quanto adatta al fornello a induzione. Contrariamente alle mie aspettative il rivestimento è di qualità ed è ancora perfetto nonostante l’abbia utilizzata parecchio. Il prodotto è decisamente promosso e mi sento di consigliartelo.


Piastra liscia Tognana. L’ho acquistata perchè mi serviva una piastra liscia che funzionasse sul fornello a induzione che uso per le video ricette. È di dimensioni contenute ad ha un rivestimento andiaderente che sembra essere davvero di qualità (avendola aquistata solo da qualche mese non so ancora come si comporterà nel tempo). Al momento la uso relativamente spesso per piastrare filetti di pesce (ad esempio sgombri). I filetti non si attaccano e si forma una davvero piacevole e saporita crosticina. Prodotto assolutamente promosso.


Coltelli e accessori

Global G2. Il trinciante è il coltello più importante in una cucina e sono dell’idea che sia meglio aquistarlo di qualità. La lama del Global G2 è davvero buona e mantiene il filo a lungo. Il coltello è leggero e ben bilanciato. Ha un solo difetto: il manico è piuttosto sottile e per chi ha le mani grandi come le mie non è il top a livello di ergonomia. Per capirci trovo il manico dei ben più economici Sanelli decisamente più comodo. Salvo questo difetto è un coltello polivalente che mi piace davvero molto e che mi sento di consigliare. Lo puoi vedere in molte delle mie video ricette (vedi ad esempio il filetto di salmone allo zenzero e limone)


Sanelli Santoku. Se hai già un trinciante (detto anche coltello da chef) un santoku può venirti utile per le verdure o per i triti del soffritto. Questo coltello Sanelli ha la lama olivata (ovvero con gli avvallamenti ovali) che permettono alle verdure di attaccarsi di meno alla lama una volta tagliate. La qualità della lama mi soddisfa e l’ergonomia è davvero buona. Mi sento di consigliartelo come secondo coltello se hai già un trinciante. Puoi vederlo all’opera in molte delle mie video ricette (come ad esempio questo smeriglio in padella alla mediterranea)


Affilacoltelli Global G-91. Solitamente affilo i coltelli una volta l’anno usando le pietre giapponesi e ogni 1-2 mesi con questo affilacoltelli della Global. La qualità dell’affilatura non è paragonabile alle pietre ma l’operazione è decisamente più semplice e pratica.


Fodero per coltelli Zwilling. La mia cucina ha un piano di lavoro piuttosto piccolo e un ceppo per coltelli andrebbe a togliermi spazio. Inoltre non amo vedere i coltelli appesi alla parete sulla classica barra magnetica. Tengo quindi i coltelli in un cassetto insieme alle altre posate. Per preservare il filo, e per evitare di tagliarmi inavvertitamente quando infilo la mano nel cassetto, ho comprato uno di questi foderi per ogni mio coltello.


Grill, barbecue e accessori

Barbecue Weber Spirit 3 bruciatori con fornello. Io ho il modello precedente a quello che riporto nel link (il mio non è più commercializzato). L’ho comprato nel 2014 ed è ancora perfetto nonostante le innumerevoli grigliate e bombole del gas consumate. Il fornello laterale è davvero comodo per friggere senza riempire la casa di odori. Il barbecue è davvero ben costruito e parco nei consumi di gas. L’unico difetto è che lo trovo un po’ scarso come potenza dei bruciatori nelle cotture dirette. Puoi vedere che lo utilizzo nella video ricetta dei calamari alla griglia.


Box affumicatore per barbecue a gas. Io ho un modello di marca sconosciuta molto simile a questo (il mio è smaltato e non in inox). L’utilizzo è molto semplice: basta riempirlo di chips in legno da affumicatura, infilarlo tra le barre aromatizzatrici a V del barbecue e accendere il bruciatore. NB: questo box affumicatore va bene solo per grill a gas con barre aromattizzatrici a V. Puoi vederlo all’opera nella ricetta delle sovracosce di pollo alla griglia con pelle croccante.


Grill ventilato. Il Lotus grill che riporto nel link sottostante è il più famoso grill di questa tipologia. Io ne uso uno molto simile commercializzato da LIDL che però esce in offerta solamente una volta l’anno. È uno dei miei giocattoli preferiti. Se vuoi farti un’idea di come funziona ti rimando alla mia guida all’utilizzo dei grill ventilati.


Coperchio per grill ventilato. I grill ventilati come il Lotus grill hanno il grande difetto di avere una distribuzione del calore sulla griglia assolutamente non uniforme. Il coperchio risolve il problema e velocizza le cotture. Lo ritengo un’accessorio praticamente indispensabile per quella tipologia di grill. Il mio coperchio è di provenienza cinese ed ha diametro di 36 cm. Puoi vederlo all’opera in molte delle mie video ricette (come ad esempio quella del galletto alla griglia)


Portacoperchi Ikea Variera. Io gli ho rimosso i piedini in silicone e lo utilizzo come rack per costine da fare al barbecue. Il fatto che sia estendibile con un meccanismo a fisarmonica lo rende più versatile dei prodotti appositi e decisamente meno ingombrante. Puoi vederlo all’opera nella ricetta delle costine alla griglia.