Ragù nella slow cooker

Il ragù è un grande classico della cucina italiana, bolognese e napoletana. Scopri come farlo con la slow cooker, l’ideale quando hai poco tempo a disposizione per seguire la cottura. Vai subito alla ricetta e alla videoricetta oppure continua la lettura per la presentazione del piatto!

Ragù nella slow cooker

LINK SPONSORIZZATI

NB: mi piace dialogare con i miei lettori. Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se poi vuoi darmi un grande aiuto, contribuisci a far crescere il sito seguendo il mio canale Youtube!

Presentazione

Ragù nella slow cooker

Il ragù alla bolognese è una specialità tradizionale italiana famosa e conosciuta in tutto il mondo. È un piatto che solitamente piace a tutta la famiglia, bambini compresi! Ogni famiglia ha la sua versione, ma se vuoi fare un perfetto ragù alla bolognese in casa devi per forza di cose attenerti alla ricetta tradizionale depositata alla Camera di Commercio di Bologna il 17 ottobre 1982 dall’accademia italiana di cucina. Se tuttavia non ami il latte nel ragù e non vuoi usare la panna (Si, in quello originale alla bolognese il latte è obbligatorio mentre la panna è opzionale) puoi seguire la mia ricetta. Io preparo il ragù nella slow cooker che è particolarmente indicata per preparazioni come queste che necessitano di cotture lente e per le quali non bisogna avere fretta.

LINK SPONSORIZZATI

NOTA: se non conosci questo strumento, consulta la mia guida su come scegliere la migliore slow cooker. Dopo averla letta saprai tutto su questo meraviglioso elettrodomestico!

Vedrai che se presti attenzione nella scelta degli ingredienti, e ti attieni ai consigli passo passo riportati nella ricetta, otterrai un ragù di carne corposo, denso, saporito e profumatissimo. Perfetto per preparare gustosi primi piatti come pasta, gnocchi, cannelloni, tagliatelle, orecchiette e lasagne al ragù. Quella che porto qui oggi è la mia ricetta base che può essere modificata per dar luogo a sfiziose varianti (ad esempio in bianco senza pomodoro, oppure con la pancetta nel soffritto, o con pezzi interi di carne come si usa nel ragù alla napoletana). Buona visione!

Come cuocere il ragù nella slow cooker

Iscriviti al mio canale Youtube
Ragù nella slow cooker
5 da 1 voto
Stampa

Ragù nella slow cooker

Un condimento ricco e saporito a base di carne macinata (di manzo e maiale), con l’aggiunta di pasta di salsiccia e salsa/concentrato di pomodoro.
Piatto Primi
Cucina Italiana
Keyword ragù, slow cooker
Preparazione 15 minuti
Cottura 4 ore 35 minuti
Tempo totale 4 ore 50 minuti
Porzioni 2
Calorie 250 kcal
Autore Gianni Polesello (https://www.mangiabevigodi.it)

LINK SPONSORIZZATI

Ingredienti

  • 650 g macinato di bovino
  • 650 g macinato di maiale
  • 300 g pasta di salsiccia
  • 1-2 gambi di sedano
  • 1-2 carote
  • 1 cipolla
  • 1-2 spicchi aglio
  • 250 ml passata di pomodoro
  • 1 tubetto triplo concentrato di pomodoro
  • 1-2 bicchieri vino
  • burro chiarificato q.b.
  • burro q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Istruzioni

LINK SPONSORIZZATI

  1. Trita finemente le verdure. Ungi il fondo della slow cooker e aggiungi il trito di verdure.
    Tritare le verdure
  2. Sciogli abbondante burro chiarificato in una padella e fai rosolare il macinato e la pasta di salsiccia. Continuare a rosolare la carne a calore intenso fino a che non sarà evaporata l’acqua contenuta.
    Rosolare il macinato
  3. Trasferire il macinato rosolato nella slow cooker.
    Trasferire il macinato rosolato nella slow cooker
  4. Deglassa il fondo di cottura della carne macinata con abbondante vino bianco. Fai evaporare l’alcol e restringere il vino di ⅔ del proprio volume iniziale. Versala passata di pomodoro nella slow cooker e aggiungi un tubetto intero di triplo concentrato di pomodoro.

    Deglassare il fondo di cottura con il vino
  5. Aggiungi al vino (ristretto) abbondante burro e uno spicchio d’aglio spremuto.
    Aggiungere aglio e burro
  6. Trasferisci il vino nella slow cooker con il burro, l’aglio e il fondo di cottura nella slow cooker.
    Trasferire il vino ristretto nella slow cooker
  7. Mescola il contenuto della slow cooker. Coprila con il coperchio e cuoci per 4 ore in modalità high. A metà della cottura aprire (una sola volta) la slow cooker e mescolare.
    Cottura ragù nella slow cooker
  8. Al termine della cottura aprire la slow cooker, assaggiare il ragù e regolare di sale secondo il proprio gusto.
    Ragù nella slow cooker

LINK SPONSORIZZATI

Video ricetta

Note

Se si vuole preparare un vero ragù alla bolognese ma cotto nella slow cooker, sostituire la passata di pomodoro con un quantitativo identico di latte intero.

Domande frequenti

Quanto deve pippare (o pippiare) il ragù?

Sia il ragù cotto tradizionalmente che quello cotto nella slow cooker in modalità HIGH hanno un tempo di cottura (da far partire dopo la rosolatura iniziale) simile ed approssimabile a circa 4 ore.

Da cosa deriva il termine ragù?

Deriva dal termine francese ragoûter che significa “far rivivere il gusto” ed indicava la carne stufata a lungo insieme a una salsa.

Come conservare il ragù?

Il modo migliore per conservare il ragù è in congelatore. Per rendere le operazioni di scongelamento più facili io sono solito inserirlo già porzionato in buste specifiche per la cottura sottovuoto. Per scongelarlo basterà inserire l’intera busta (appena uscita dal congelatore) in acqua bollente. Nell’arco di 10 minuti il ragù avrà raggiunto la temperatura di servizio.Ragù suttovuoto

Come servire il ragù?

L’ideale è all’interno delle tradizionali lasagne alla bolognese (rigorosamente preparate con 7 strati di sfoglia verde). Puoi usare il ragù anche per farcire crepes e cannelloni. In alternativa puoi utilizzarlo per condire gli gnocchi, le tagliatelle, le orecchiette, le penne, ecc.. Puoi infine spalmarlo su del buon pane casereccio e servirlo a mo’ di bruschetta.

Devo rosolare il macinato prima di metterlo nella slow cooker?

Quando prepari il ragù con la slow cooker è preferibile rosolare prima il macinato. Questo sia per far si che si sviluppino le caratteristiche note aromatiche della carne rosolata, sia per eliminare l’eccesso di acqua che altrimenti renderebbe il ragù troppo liquido (nella slow cooker l’evaporazione è ridotta al minimo). Se hai poco tempo puoi omettere la rosolatura ma il ragù sarà un po’ meno saporito e dovrai prolungare un po’ la cottura a coperchio aperto per far evaporare l’acqua in eccesso.

Voglio fare il ragù alla bolognese nella slow cooker, quando il latte?

Puoi aggiungere il latte, o la panna, direttamente nella pentola della slow cooker dopo aver rosolato la carne. In questo caso conviene omettere completamente la passata di pomodoro (si usa comunque il triplo concentrato) così da evitare di avere troppi liquidi in pentola che non riuscirebbero ad evaporare.

Che carne utilizzare per il ragù?

Conviene utilizzare carne non troppo magra. I macinati scelti o sceltissimi non vanno bene. L’ideale è fare un mix con 50 % di macinato di bovino e 50% di macinato di suino. Per dare più sapore alla preparazione puoi aggiungere pasta per salsiccia oppure pancetta.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Maria Z. ha detto:

    5 stars
    Mi hai incuriosito, non conoscevo questa pentola fantastica… Ora vado a leggermi la tua guida perché mi sembra davvero una bella semplificazione! Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.