Finger food con indivia belga, caprino e noci. Cicchetti primaverili per accompagnare aperitivi all’aperto.

Questi cicchetti con indivia belga, caprino e noci sono decisamente primaverili. L’ideale per accompagnare i primi aperitivi all’aperto dell’anno.

Barchette di indivia belga farcita con caprino noci e olive

Indivia belga, perfetta per preparare golose barchette da farcire con caprino.

Andy Warhol (in realtà non è accertata la paternità dell’affermazione) diceva “In futuro ciascuno avrà 15 minuti di fama”.

Se dovessi applicare questa frase ad una verdura la utlizzerei per l’indivia belga. Questo ortaggio un po’ amarognolo non è particolarmente saporito e come insalata non dice molto. Le sue foglie a barchetta tuttavia sono perfette per essere farcite con altri ingredienti. In cucina le utilizzo solo per tale scopo, dove effettivamente fanno la loro porca figura.

Prendete un paio di caprini, qualche noce, un filo d’olio ed avete pronta la farcitura per l’indivia. Le foglie così preparate, disposte come petali di un fiore, con qualche oliva al centro, sono perfette per accompagnare un aperitivo a base di prosecco. Cicchetti colorati perfetti per la stagione primaverile.

Finger food di indivia belga farcita con caprino noci e olive

Cicchetti di indivia belga farcita con caprino noci e olive

Barchette di indivia belga farcita con caprino noci e olive
Stampa

Finger food con indivia belga, caprino e noci

Piatto Antipasti, Cicchetti
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Tempo totale 15 minuti

Ingredienti

  • 2 cespi indivia belga
  • 4 caprini
  • 15-20 noci (in questa ricetta ho utilizzato le pecan)
  • olio evo q.b.

Istruzioni

  1. Lavare le foglie di indivia belga e asciugarle accuratamente.

  2. Rimuovere parte del dorso della foglia allo scopo di ottenere una superficie piatta che impedisca alla foglia di ribaltarsi.

  3. Farcire le foglie con caprino. Guarnire con pezzettini di noce tritati grossolanamente e qualche goccia di olio evo di buona qualità.

  4. Impiattare formando con le foglie una forma che ricordi i petali di un fiore. Al centro del piatto porre qualche oliva. Servire accompagnando a prosecco ghiacciato o spritz (che si sposa bene con le olive).


Se ti è piaciuta questa ricetta non dimenticare di condividerla e di mettere un like alla pagina facebook del blog. Aiuterai questo sito a crescere e darai uno stimolo all’autore per continuare a migliorarsi.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *