Pasta con broccolo romanesco e acciughe, una ricetta matematicamente perfetta

La pasta con broccolo romanesco e acciughe è un primo piatto molto saporito ed estremamente semplice e veloce da preparare.

 Pasta con broccolo romanesco e acciughe

Quando la complessa geometria del broccolo romanesco sposa la semplicità dell’acciuga.

Bisogna ammettere che molto spesso le cose semplici sono quelle più buone. Questo primo piatto ne è il classico esempio. Si prepara in pochi minuti ed ha un sapore inimitabile.

Gli ingredienti, e le loro peculiarità, in questo caso fanno la gran parte del piatto. Ci sono tuttavia alcune accortezze che ci tengo a sottolineare:

  • è meglio usare le acciughe sotto sale rispetto a quelle sott’olio. Ci vuole un minuto di più per disliscarle ma il sapore è più intenso;
  • l’acqua della pasta non va salata, ci pensano le acciughe a salare il tutto;
  • il pangrattato nel sugo trattiene l’umidità. In bocca non si sentirà però ci permetterà di usare meno olio senza sentire la pasta asciutta;
  • l’acqua di cottura della pasta è ricca di amido. Impiegarla nel sugo permette di legarlo meglio e ridurre la quantità di olio impiegata.

Pasta con broccolo romanesco e acciughe

 

Pasta con broccolo romanesco e acciughe
Stampa

Pasta con broccolo romanesco e acciughe

Piatto Primi
Cucina Italiana
Preparazione 5 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 2

Ingredienti

  • 1/2 broccolo romanesco
  • 200 g pasta
  • 4-5 acciughe sotto sale
  • 2 cucchiai pangrattato
  • olio evo q.b.

Istruzioni

  1. Mettere a bollire l'acqua della pasta senza salarla. Appena bolle gettarvi dentro la pasta. Nel frattempo tagliare a pezzi il broccolo romanesco.

  2. Lavare e disliscare 4-5 acciughe sotto sale. Trasferirle in una padella con un po' di olio. Cuocere a fuoco basso fino a che non saranno sciolte. Aggiungere 2 cucchiai di pangrattato e mescolare.

  3. Quando mancano 4-5 minuti alla fine della cottura della pasta aggiungere nella pentola di acqua bollente il broccolo romanesco a pezzi.

  4. Subito prima di scolare la pasta prelevare 3-4 cucchiai di acqua di cottura e versarli nella padella con le acciughe.

  5. Scolare la pasta e il cavolo romano. Trasferire il tutto nella padella con l'olio e le acciughe. Spadellare qualche minuto. Impiattare e servire.


Se ti è piaciuta questa ricetta non dimenticare di condividerla e di mettere un like alla pagina facebook del blog. Aiuterai questo sito a crescere e darai uno stimolo all’autore per continuare a migliorarsi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *