Pasta con crema di basilico, pomodori secchi e pinoli

Questa pasta con crema di basilico, pomodori secchi e pinoli è una colorata e primaverile alternativa alla pasta al pesto alla genovese.

Pasta con crema di basilico fresco, pomodori secchi e pinoli

Un paio di anni fa ho costruito un portavasi da balcone per le erbe aromatiche (timo, salvia, ecc.). Avere un vasto assortimento di spezie fresche nel terrazzo davanti alla cucina è una bella comodità. Questa pasta nasce da una piantina di basilico cresciuta troppo. Avrei voluto usarne le foglie per arricchire una pasta al pomodoro fresco. Peccato che il basilico lo avevo in casa ma il pomodoro fresco no. Buffo che quando si ha in mente una ricetta, in casa manca sempre un ingrediente.

Basilico, pinoli e pomodori secchi

Basilico, pinoli e pomodori secchi sono gli ingredienti della salsa

Basilico, pinoli e pomodori secchi sono gli ingredienti di questo sugo

L’idea era di non allontanarmi troppo da quel sapore mediterraneo che fa pensare all’estate. Così mi sono inventato la pasta con crema di basilico, pomodori secchi e pinoli, che in pratica è una variante alla tradizionale pasta pomodoro e basilico.

Ho usato il basilico come ingrediente principale e il pomodoro come aroma di contorno. Anziché usare il pomodoro fresco, ho usato i pomodori secchi di Ischia. Già che c’ero ho infine tritato 2-3 cucchiai di pinoli per dare una nota granulosa al piatto. Del resto il pesto alla genovese ci insegna che pinoli e basilico sono un abbinamento perfetto.

Per fare la crema di basilico ho usato la panna a lunga conservazione (andavo di fretta). Volendo tuttavia preparare un piatto più salutare, si può sostituirla con un una patata lessa frullata insieme al basilico. Ho visto Antonino Canavacciuolo preparare una crema di basilico con quest’ultimo sistema in una puntata di cucine da incubo.

Prima di andare alla ricetta, che ne dite di mettere like alla pagina facebook del blog?

Preparare la crema di basilico frullando quest'ultimo con la panna

Per preparare la crema di basilico, frullate quest’ultimo con la panna (o mettete tutto nel Bimby)

Soffritto aglio e pomodori secchi.

Soffriggere l’aglio e aggiungere i pomodori secchi tagliati grossolanamente. La crema di basilico l’aggiungerete alla fine.

Crema di basilico per pasta

Aggiungere al soffritto la crema di basilico per pasta

Pasta con crema di basilico fresco, pomodori secchi e pinoli

 

Pasta con crema di basilico fresco, pomodori secchi e pinoli
Stampa

Pasta con crema di basilico, pomodori secchi e pinoli

Questa pasta con crema di basilico è una valida alternativa alla pasta con pesto alla genovese.

Piatto Primi
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 2

Ingredienti

  • 200 g pasta
  • 2-3 mazzetti basilico fresco
  • 125 ml panna
  • 10 pomodori secchi
  • 2-3 cucchiai pinoli
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Istruzioni

  1. Mettere a bollire e salare l'acqua che userete per cuocere la pasta. Sbollentare 2 minuti i pomodori secchi. Tirarli fuori dall'acqua e trasferirli in un tagliere. Versare la pasta nella pentola dove avete sbollentato i pomodori e cuocere secondo le indicazioni riportate nella confezione.

  2. Lavare le foglie del basilico fresco e trasferirle in un frullatore insieme alla panna. Frullare il tutto.

  3. Tritare al coltello i pomodori secchi precedentemente sbollentati.

  4. Preparare un soffritto con uno spicchio d'aglio tagliato a metà.

  5. Aggiungere i pomodori secchi tritati al soffritto e cuocere qualche minuto. Nel frattempo tritare grossolanamente i pinoli.

  6. 2-3 minuti prima del termine della cottura della pasta, aggiungere al soffritto la crema di basilico e panna. Aggiungere 2-3 cucchiai di acqua di cottura della pastasciutta.

  7. Appena cotta trasferire la pasta nella padella con il sugo e spadellare qualche minuto per amalgamare gli ingredienti. Impiattare e servire aggiungendo alla fine il trito di pinoli. Buon appetito!

Note

Dopo aver frullato i pinoli la crema muterà rapidamente colore passando dal verde vivo ad un marroncino chiaro. Non preoccupatevi, si tratta solamente di ossidazione superficiale. Non appena mescolerete la crema con gli altri ingredienti riapparirà il colore originario.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *