Risotto rosso con i piselli (Risoto rosso co i bisi)

Il risotto rosso con i piselli è un piatto tipico della cucina veneta. Per velocizzarne la preparazione propongo la ricetta con la pentola a pressione.

Risotto rosso con i piselli

Un risotto tricolore

Risi e bisi e fragole! Questo era un motto che avreste sentito spesso nella Venezia del 1800. I colori del piatto ricordavano il tricolore italiano ed erano un grido di protesta verso gli occupanti austriaci. I famosi risi e bisi, il piatto che si mangia qui in Veneto il 25 aprile, hanno origine proprio in quel contesto storico. Poi, per fortuna, a qualcuno dev’essere venuto in mente di eliminare le fragole e ne è uscito il piatto moderno.

Fragole a parte, cromaticamente il rosso si accompagna bene con il verde dei piselli. Così quando, sfogliando un libro di ricette venete scritto in dialetto, ho trovato il risoto rosso co i bisi, ho subito pensato di rifarlo in pentola a pressione. Nel libro non è riportata l’origine della ricetta. Mi piace tuttavia pensare che qualche veneziano, stufo delle fragole, abbia pensato di sostituirle col pomodoro.

Rispetto alla ricetta che ho trovato nel libro, io ho semplificato un po’ i passaggi di questo risotto rosso con i piselli. L’utilizzo della pentola a pressione e dei piselli surgelati poi lo rende adatto anche a chi ha poco tempo. Come per i più famosi risi e bisi, questo è un risotto che va servito all’onda. Niente coppapasta per mettere in forma il riso quindi.

Ora vi lascio alla ricetta (e alla videoricetta che trovate a fondo pagina), poi che ne dite di mettere un like alla pagina facebook del blog? Sarete così sempre informati sull’attività del sito.

Preparazione risotto rosso con i piselli

Preparazione risoto rosso co i bisi

RIsotto rosso con i piselli

Risotto rosso con i piselli
Stampa

Risotto rosso con i piselli (Risoto rosso co i bisi)

Questa tipica ricetta veneta ricorda molto il tricolore italiano.

Piatto Primi
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 2

Ingredienti

  • 200 g riso
  • 100 g piselli surgelati
  • 0,5 l acqua
  • 1-2 pomodori
  • 1 cipolla di tropea
  • 1 cucchiaio concentrato di pomodoro
  • 1 dado
  • olio evo q.b.
  • 40 g parmigiano

Istruzioni

  1. Tritare finemente una cipolla di tropea e metterla a soffriggere qualche minuto nella pentola a pressione con qualche cucchiaio di olio evo.

  2. Spellare uno o due pomodori, tagliarli a pezzetti e aggiungerli alla pentola con il soffritto. Aggiungere poi anche i piselli ancora surgelati e un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Continuare a cuocere a fuoco vivo per qualche minuto.

  3. Aggiungere il riso e cuocerlo (non è proprio una tostatura) qualche minuto con gli altri ingredienti. Aggiungere infine il dado e l'acqua. Alzare la fiamma al massimo e chiudere il coperchio della pentola a pressione.

  4. Cuocere il risotto per 7 minuti a partire dal fischio. Sfiatare la pentola, aprirla e mantecare il risotto con il parmigiano. Il risotto deve risultare all'onda. Se troppo asciutto aggiungere un po' di acqua e mescolare.

  5. Impiattare e servire. Buon appetito!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *