Rosti di cavolfiore in forno

I rosti di cavolfiore sono un antipasto o secondo piatto vegetariano semplice e sfizioso. Un’idea per cucinare il cavolfiore diversa dal solito.

Rosti di cavolfiore

Vai subito alla ricetta e alla videoricetta oppure continua la lettura per la presentazione del piatto!

NB: la tua opinione è molto importante per me! Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se ti è piaciuta, non dimenticare di condividerla nei social (trovi gli appositi pulsanti di condivisione in fondo all’articolo).

Presentazione

Rosti di cavolfiore

In questo periodo dell’anno sono spesso alla ricerca di idee per cucinare il cavolfiore. Mio papà ne coltiva parecchi nell’orto e, alla lunga, diventa noioso mangiarli sempre lessi o gratinati. Da un po’ avevo in mente di preparare questi rosti di cavolfiore. L’idea me l’aveva data un sito americano (non ricordo quale) dove avevo visto utilizzare un impasto simile per preparare una simpatica pizza di cavolfiore. Prima di testare la pizza intera ho deciso di provare l’impasto facendone dei rosti. Normalmente queste frittelline piatte si fanno con le patate ma sono ottime anche con il cavolfiore. Vai subito alla ricetta oppure, se ti interessa la mia ultima disavventura nel preparare questo piatto, continua la lettura.

Disavventure in cucina

Il piatto di oggi è piuttosto facile da preparare ed è il motivo per cui ho deciso di farne una video ricetta. Mi ero ripromesso di farne più spesso, tuttavia l’allestimento del set di ripresa, il fissaggio della reflex ai pensili, le luci, il montaggio del video, ecc. richiedono molto tempo. A complicare il tutto, in contemporanea alle riprese, c’è la preparazione delle pappe per la bimba (che strilla) e il non sapere dove posare le cose (il piano di lavoro deve rimanere sgombro e pulito per le riprese).

Ho quindi provato ad allestire un set più snello e ad utilizzare lo smartphone per le riprese. In questo modo, mentre il cellulare riprende, con la reflex avrei potuto scattare le foto alla preparazione. Peccato che nella ricetta di oggi mi sono scordato di inserire la scheda di memoria nella macchina fotografica. Me ne sono accorto solamente alla fine quando ho visto che la reflex non aveva salvato neanche una foto della preparazione! Sono questi i momenti in cui il food blogger che è in me inizia ad imprecare! Ad ogni modo ti chiedo scusa per la video ricetta un po’ “raffazzonata” rispetto a quelle che produco di solito. Si è trattato di una sorta di test riuscito non troppo bene, le prossime in uscita saranno qualitativamente migliori!

Come preparare i rosti di cavolfiore in forno

Rosti di cavolfiore

Rosti di cavolfiore al forno

Un antipasto o secondo piatto vegetariano a base di cavolfiore semplice e sfizioso.
Piatto Secondi
Cucina Italiana
Keyword antipasti, cavolfiore, cucina vegetariana, ricetta, ricette, ricette vegetariane, rosti di cavolfiore, secondi piatti
Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 12 rosti (2 persone)
Calorie 200 kcal
Autore Gianni Polesello (https://www.mangiabevigodi.it)

Ingredienti

  • 1 cavolfiore
  • 3-4 cucchiai parmigiano
  • 2 uova
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • noce moscata q.b.

Istruzioni

  1. Tagliare a pezzi un cavolfiore intero e lavarlo accuratamente.
  2. Frullare il cavolfiore e trasferirlo in un panno. Strizzare il tutto per far uscire quanta più acqua possibile.
  3. Trasferire il cavolfiore tritato in una ciotola e mescolarlo insieme a parmigiano, uova, sale, pepe, noce moscata e ad un filo d’olio extravergine di oliva.
  4. Raccogliere col cucchiaio il composto e formare delle ciambelline larghe e strette da disporre in una teglia ricoperta di carta da forno.
  5. Infornare in forno statico preriscaldato a 180-200 °C per circa 30-35 minuti (i rosti devono apparire dorati).

  6. Sfornare e servire!

Video ricetta

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. sergio giappi ha detto:

    ottimi!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.