Crostini salsiccia e stracchino

I crostoni con salsiccia e stracchino sono un antipasto sostanzioso e godurioso, perfetto per un pranzo della domenica o per una cena tra amici.

crostini salsiccia e stracchino

Indice

Come si preparano le bruschette con salsiccia e stracchino: ricetta

Crostini salsiccia e stracchino

Questo antipasto caldo a base di pane casereccio, salsiccia e stracchino è perfetto per un pranzo della domenica o per una cena tra amici all’insegna dei sapori di una volta.
Piatto Antipasti
Cucina Italiana
Keyword antipasti, crostini
Preparazione 10 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 2
Calorie 500 kcal
Autore Gianni Polesello (https://www.mangiabevigodi.it)

Ingredienti

  • 400 g salsicce
  • 3-4 fette pane casereccio
  • 160 g stracchino
  • 1/2 bicchiere vino
  • sale q.b.

Istruzioni

LINK SPONSORIZZATI

  1. Togliere il budello alle salsicce e tritarle al coltello.
    tritare la salsiccia al coltello
  2. Rosolare le salsicce tritate in una padella per 10-15 minuti. La carne dovrà apparire ben brunita.
    rosolare la salsiccia
  3. Deglassare il fondo di cottura delle salsicce con il vino. Continuare a cuocere finché l’alcol non sarà completamente evaporato.
    deglassare con vino
  4. Trasferire lo stracchino in una ciotola e aggiungere la carne delle salsicce ancora calda. Mescolare per amalgamare i diversi ingredienti.
    mescolare salsiccia e stracchino
  5. Tagliare delle fette di pane casereccio (io ho utilizzato pane pugliese) e spalmarvi sopra l’impasto di stracchino e salsicce. Infornare a 200 °C per circa 10-15 minuti.
    cottura crostini salsiccia stracchino
  6. Sfornare e servire i crostini.
    cottura crostini salsiccia stracchino

LINK SPONSORIZZATI

Video ricetta

NB: mi piace dialogare con i miei lettori. Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta o per chiedermi spiegazioni se non ti è chiaro qualcosa 😉

Consigli

I crostini salsiccia e stracchino sono un classico della cucina italiana. Tante persone sono solite prepararli mescolando la salsiccia cruda con lo stracchino. Personalmente preferisco cuocere prima la salsiccia perché in questo modo riesco a rosolarla meglio. In questo modo i crostini risultano più saporiti e più leggeri (perché il grasso fuso delle salsicce resta nella padella e non va ad unirsi al formaggio.

Varianti e alternative

crostini salsiccia e stracchino

Puoi sostituire lo stracchino con il gorgonzola dolce o con altri formaggi dalla consistenza cremosa. Puoi sostituire il pane con rettangoli di pasta sfoglia. 

Vuoi un’alternativa? Prova i crostini con brie, miele e noci.

Conservazione

Puoi conservare i crostini in frigorifero in un contenitore ermetico per un massimo di 2 giorni. Prima di consumarli dovranno però essere scaldati alcuni minuti in forno a 200 °C così da rendere nuovamente croccante il pane.

Che vino abbinare ai crostini salsiccia e stracchino

Questi crostini sono decisamente saporiti e succulenti. L’abbinamento ideale sono vini rossi corposi e tannici come quelli piemontesi (Barbaresco, Nebbiolo, ecc.) o toscani (Chianti, Syrah, ecc.).

Domande frequenti (FAQ)

Posso aggiungere la salsiccia cruda allo stracchino o devo per forza cuocerla prima?

Puoi aggiungerla anche a crudo prolungando un po’ il tempo di cottura in forno. Tuttavia te lo sconsiglio per due motivi. Il primo è che il grasso rilasciato dalla salsiccia finirà tutto sui crostini (che già sono grassi di loro). Il secondo motivo è che rosolando prima la salsiccia in padella si svilupperanno (su tutta la superficie della carne) delle reazioni (di Maillard) che  daranno buon gusto alla preparazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.