Filetto di trota in crosta di zenzero e lime. Come valorizzare in modo semplice un pesce economico e diffusissimo

Il filetto di trota in crosta di zenzero e lime è un secondo piatto di pesce semplice, veloce ed economico. Perfetto per una cena improvvisata!

Filetto-di-trota.crosta-zenzero-lime

 

Il filetto di trota. Il mio piatto salvacena dopo una giornata di lavori in barca.

Rimozione-antivegetativa-carena-barca-vela

Il sottoscritto intento a rimuovere la vecchia antivegetativa vestito come uno stormtrooper di guerre stellari.

E’ destino! Ogni volta che andiamo a Lignano a fare lavori torniamo a casa con una confezione di filetti di trota.

Questa volta ci trovavamo lì per rimuovere dalla carena la vecchia antivegetativa. E, come al solito, ci eravamo attardati più del dovuto. Potevamo quindi dire addio alla spesa nel supermercato conveniente vicino casa.

Per rimediare ci siamo fermati nel grande, e carissimo, centro commerciale lungo il percorso. Quando è arrivato il momento di comprare il pesce per la sera è calato lo sconforto. Pesce troppo caro o troppo vecchio.  L’unica opzione accettabile erano i soliti filetti di trota salmonata confezionata.

Diciamocelo, la trota non è molto entusiasmante come pesce! Però con un po’ di buona volontà diventa molto buona anche lei.

Zenzero e lime, e il filetto di trota cambia volto.

Filetto-di-trota-zenzero-lime

Eccoli qui, i comunissimi filetti di trota ancora nella loro confezione originale del supermercato.

Lo zenzero va a braccetto con il lime. Lo sapevano bene i vecchi marinai e filibustieri che li mescolavano con il rum per prepararci il grog (una bevanda alcolica diffusissima nelle navi all’epoca della pirateria).

Io che sono un marinaio della domenica li ho usati per insaporirci la trota.

Ho creato una panatura a base di zenzero e lime con cui ho ricoperto i filetti. Ho messo poi il tutto in forno. Il tempo di una doccia (perchè quando si rimuove la vecchia antivegetativa il viso diventa color puffo) e i filetti di trota erano pronti. Facili, veloci e deliziosi.

Note:

  • Se non avete il lime potete tranquillamente usare il limone. La verità è che ho impiegato il lime solamente perchè ne avevo un paio che vagavano raminghi in frigorigero.
  • Lo zenzero è un po’ piccante ed ha un sapore deciso. Per meglio apprezzare il piatto consiglio di abbinarlo ad un contorno dal sapore pastoso/grasso. Alcune fette di avocado sono perfette. In alternativa si possono utilizzare delle fette di patata lessa condite con olio, aglio e prezzemolo.
  • Grattugiate lo zenzero con una grattugia da agrumi o spezie, NON con quella da formaggio.

Grattugiare-lo-zenzero

Zenzero-lime-grattugiati

Filetto-trota-crosta-zenzero-lime

Filetto-trota-crosta-zenzero-lime

Filetto-trota-crosta-zenzero-lime-parmigiano

Filetto-trota-crosta-zenzero-lime-parmigiano
Stampa

Filetto di trota in crosta di zenzero e lime

Piatto Secondi
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 2

Ingredienti

  • 2 filetti di trota
  • 1 radice di zenzero fresca
  • 1 lime (in alternativa limone)
  • pangrattato q.b.
  • 1 cucchiaio parmigiano
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato

Istruzioni

  1. Lavare e asciugare molto bene con carta assorbente i filetti di trota.

  2. In una ciotola grattugiare un pezzetto (a seconda di quanto vi piace il piccante) di radice di zenzero. Allo stesso modo grattugiare lo zest di un lime (o di un limone). NB: usare una grattugia da agrumi, non da formaggio (altrimenti impazzirete a pulirla dai filamenti di zenzero incastrati)

  3. Una volta grattugiato il lime, tagliarlo a metà e spremerne il succo dentro la medesima ciotola. Aggiungere un cucchiaio di parmigiano, un cucchiaio di prezzemolo e pangrattato quanto basta a formare un composto omogeneo e malleabile.

  4. Riporre i filetti di trota in una placca ricoperta di carta da forno. Infornare in forno preriscaldato a 180 °C per 10 minuti.

  5. Estrarre i filetti di trota dal forno e ricoprirli con il composto precedentemente preparato a base di lime, zenzero e pangrattato. Abbondare nell'applicare la panatura nella zona ventrale del filetto (è più sottile e tenderà a bruciarsi, la panatura la proteggerà dalle alte temperature).

  6. Infornare il tutto per circa 20 minuti, fino a che la panatura non apparirà asciutta.

  7. Impiattare e servire accompagnando con fettine di avocado maturo o, in alternativa, con patate lesse condite con aglio, olio e prezzemolo.


Se ti è piaciuta questa ricetta non dimenticare di condividerla e di mettere un like alla pagina facebook del blog. Aiuterai questo sito a crescere e darai uno stimolo all’autore per continuare a migliorarsi.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *