🦀🦀🦀 Granchio blu alla Veneziana 🦀🦀🦀

Non sai come cucinare i granchi blu? Io li ho preparati con la stessa ricetta del tradizionale granciporro alla veneziana! Sono buonissimi!

granchio blu alla veneziana

Indice

Come cucinare i granchi blu

granchio blu alla veneziana
5 da 2 voti
Stampa

🦀 🦀 🦀 Granchio blu alla Veneziana 🦀🦀🦀

Non sai come cucinare i granchi blu? Io li ho preparati con la stessa ricetta del tradizionale granciporro alla veneziana! Vengono meravigliosamente bene (io li preparo ogni venerdì!).
Piatto Secondi
Cucina Italiana
Keyword granchio, granchio blu
Preparazione 10 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 30 minuti
Calorie 400 kcal
Autore Gianni Polesello (https://www.mangiabevigodi.it)

LINK SPONSORIZZATI

Ingredienti

  • 6 granchi blu
  • rosmarino q.b.
  • 2-3 spicchi aglio
  • prezzemolo q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • 1 bicchiere bicchiere vino
  • 40-50 g burro

Istruzioni

LINK SPONSORIZZATI

Come pulire il granchio blu

  1. Rimuovi le feci dai granchi blu. Scosta la parte terminale dell’addome e spremila comprimendola con le dita. Le feci usciranno istantaneamente.
    rimuovere feci al granchio blu
  2. Gratta con le unghie o con uno spazzolino il carapace per rimuovere le alghe e la sporcizia attaccata. Gratta bene anche la parte iniziale delle chele dove solitamente c’è molta sporcizia attaccata. NB: Se non pulisci bene i granchi, quando poi li bollirai, si svilupperà un odore terribile.
    pulire granchio blu

Come cucinare il granchio blu

  1. Una volta puliti i granchi immergili in acqua bollente salata. Noterai che nel giro di qualche secondo diventeranno rossi. Lascia bollire i granchi per circa 10 minuti.
    bollire granchi blu
  2. Nel frattempo trita finemente un mazzetto di prezzemolo. Trasferisci il prezzemolo tritato in una ciotolina. Aggiungi uno spicchio d'aglio spremuto con lo spremiaglio (vedi il mio preferito). Aggiungi un po' di sale. Aggiungi abbondante olio extravergine di oliva. Mescola il tutto e metti da parte l'emulsione.

    emulsione di aglio, olio e prezzemolo
  3. Trascorsi 10 minuti togli i granchi dalla pentola e sciacquali in acqua fredda per rimuovere la schiuma che si sarà formata in cottura e che sarà rimasta attaccata al carapace.

    sciacquare i granchi blu con acqua fredda
  4. In una padella, o in una casseruola, non antiaderente fai soffriggere un paio di spicchi d’aglio tagliati a metà per qualche minuto.
    soffriggere aglio in una padella
  5. Scarta l’estremità dell’addome dove erano contenute le feci.
    tagliare il telson dei granchi
  6. Strappa le zampe e le chele.
    strappare zampe e chele
  7. Taglia a metà il corpo del granchio.
    tagliare a metà i granchi
  8. Terminato di soffriggere l’aglio toglilo dalla padella. Metti quindi i granchi a rosolare a calore medio alto. Aggiungi abbondante rosmarino. Aggiungi un bicchiere di vino. Rosola il granchio con coperchio una decina di minuti mescolando di tanto in tanto.
    rosolare i granchi in padella
  9. Quando si sarà formato un bel fondo di cottura togli il rosmarino. Aggiungi un pezzo di burro. Aggiungi abbondante emulsione di aglio, olio e prezzemolo preparata in precedenza. Mescola il tutto per sciogliere il burro e insaporire il granchio.
    aggiungere burro ed emulsione di olio, aglio e prezzemolo
  10. Porta a tavola la padella e buon appetito!
    granchi blu alla veneziana

Come mangiare il granchio blu

  1. Rompi le chele in prossimità della cerniera con una pinza per crostacei (vedi la mia su Amazon).

    rompere chele del granchio blu
  2. Tira l’estremità della chela per sfilare la polpa.
    sfilare polpa dalla chela del granchio
  3. Rompi la chela in prossimità della seconda articolazione.

    rompere la chela del granchio blu
  4. Tira per estrarre la polpa.Se si dovesse rompere, come nel mio caso, puoi estrarla molto semplicemente con una palettina da crostacei (vedi le mie su Amazon).

    estrarre la polpa con una paletta da crostacei
  5. Separa la parte superiore dalla parte inferiore del carapace e scarta la parte superiore (contiene l’epatopancreas)
    togliere la parte superiore del carapace
  6. Scarta le branche che non sono commestibili.
    togliere le branchie
  7. Taglia a metà la parte inferiore del carapace seguendo l’asse su cui erano infilate le zampe.
    tagliare il carapace del granchio con una pinza per crostacei
  8. Estrai la polpa (che costituiva la muscolatura delle zampe) con una paletta da crostacei.
    estrarre la polpa del granchio con una paletta da crostacei
  9. Taglia le zampe subito dopo il punto in cui si attaccavano al corpo del granchio.
    tagliare le zampe dei granchi con una pinza da crostacei
  10. Estrai la polpa delle zampe con una palettina da crostacei oppure, più semplicemente, comprimendole con gli incisivi fino a far uscire la polpa (un po’ quello che fai comprimendo la base del calippo per far uscire il ghiacciolo).
    estrarre la polpa dalle zampe dei granchi

LINK SPONSORIZZATI

Video ricetta

NB: mi piace dialogare con i miei lettori. Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta o per chiedermi spiegazioni se non ti è chiaro qualcosa 😉

Consigli

  • Non dimenticare di intingere la polpa nel fondo di cottura (lascia la padella o la casseruola a tavola). È un qualcosa di estremamente godurioso.
  • Acquista granchi preferibilmente vivi. Come tutti i crostacei, anche i granchi deperiscono nel giro di poche ore una volta morti.
  • Sopprimi i granchi con il coltello (infilalo poco sopra il centro dell’addome così da colpire cuore o ganglio celebrale) prima di buttarli in acqua bollente. Il sapore non ne risentirà ma risparmierai all’animale inutili sofferenze. 
  • Mettere i crostacei a contatto con il ghiaccio o in congelatore causa loro inutili sofferenze e non serve ad anestetizzarli. Ne parla anche l’istituto zooprofilattico qui.
  • Pulisci sempre l’esterno dei granchi prima di immergerli in acqua bollente. Se non lo fai quando li andrai a bollire l’acqua puzzerà parecchio.
  • Non dimenticare di rimuovere le feci ai granchi prima di cucinarli.
  • Non mangiare le parti aderenti al carapace superiore. In quella zona ci si trova l’epatopancreas che è l’organo in cui si accumulano maggiormente inquinanti e metalli pesanti.
  • Una volta che i granchi sono nel piatto e bisogna spolparli, io mi trovo bene ad utilizzare una pinza per crostacei “a forbice”. Personalmente quella che ho trovato avere il miglior rapporto qualità prezzo è la pinza Westmark (vedi su Amazon). Per quel che riguarda invece le palette con cui estrarre la polpa io utilizzo quelle di un set per crostacei Kitchen Craft (vedi su Amazon).

Varianti e alternative

granchio blu alla veneziana
  • Puoi omettere il rosmarino o sostituirlo con altre erbe aromatiche di tuo gusto. 
  • Puoi omettere il burro anche se te lo sconsiglio perchè il burro con granchi, astici e aragoste ci sta da Dio. 
  • Puoi omettere l’aglio (ma te lo sconsiglio perchè ci sta benissimo). 
  • Puoi sostituire il granchio blu con il granciporro.

Vuoi un’alternativa? Prova le chele di granciporro in casseruola. Sono eccellenti e molto facili da pulire e mangiare.

Conservazione

Puoi conservare i granchi blu cotti direttamente all’interno della casseruola in frigorifero per un paio di giorni. Per riscaldarlo basta porlo sul fornello al minimo, con coperchio, per una decina di minuti.

Che vino abbinare al granchio blu

Il granchio blu ha carni dal sapore tendente al dolce che ricordano un po’ quelle dell’aragosta. In questa preparazione poi andiamo ad aggiungere grassezza con il burro e note aromatiche date dal rosmarino. Abbiamo poi una spiccata sapidità del fondo di cottura. Personalmente abbinerei un vino bianco che non vada a sovrastare il sapore dei crostacei, sapido e aromatico. Potrebbe andare bene un Riesling, un Sauvignon, uno Chardonnay

Domande frequenti (FAQ)

Quanto costa il granchio blu?

Tra i 5 e i 10 euro/kg a seconda delle dimensioni. Il mercato richiede principalmente esemplari maschi il più grandi possibili.

Che sapore ha il granchio blu?

Il sapore ricorda molto quello del granciporro, forse un po’ più dolce.

Come uccidere il granchio blu prima di cuocerlo?

Puoi posare il granchio su un tagliere con la pancia in alto. Posa la punta di un coltello nella parte alta dell’addome e con un colpo secco infila il coltello nella corazza. Il granchio morirà praticamente all’istante.

Cosa si mangia del granchio blu?

Sebbene si metta in pentola sostanzialmente tutto il granchio, la polpa è concentrata principalmente all’interno del carapace nella zona dove erano attaccate le zampe e all’interno delle chele. Le branchie non sono commestibili. La parte dell’addome dove sono presenti gli organi non si mangia e alcuni la tolgono prima della cottura. Personalmente la lascio perchè trovo che il fondo di cottura risulta più saporito. Del resto con le teste dei gamberi ci si fa la bisque e non si buttano (anche se contenevano gli organi). Le uova delle femmine si possono mangiare ma sono presenti solo nel periodo riproduttivo.

Potrebbero interessarti anche...

4 risposte

  1. Lara ha detto:

    5 stars
    Complimenti, ricetta spiegata veramente benissimo 🙂

    • Gianni ha detto:

      Grazie mille Lara 🙂 A questo piatto fra l’altro tengo moltissimo perchè ho fatto un sacco di prove (e ho anche scartato un video) prima di pubblicare la ricetta 🙂

  2. Carlo ha detto:

    5 stars
    Ottime 😋 ndicazioni, lo proverò 💪

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.