Insalata di mele e aringhe

L’insalata​ ​di​ ​mele​ ​e​ ​aringhe​ ​è​ ​un​ ​antipasto​ ​tipico​ ​della​ ​cucina​ ​tradizionale​ ​veneta.​ ​Vediamo ​come​ ​prepararla​!

Insalata di mele e aringhe

La​ ​lista​ ​della​ ​spesa​ ​di​ ​Michelangelo​ ​Buonarroti

A​ ​casa​ ​nostra​ ​quando​ ​manca​ ​qualcosa​ ​in​ ​dispensa​ ​siamo​ ​abituati​ ​a​ ​scriverlo immediatamente​ ​in​ ​un​ ​post-it.​ ​Se​ ​sono​ ​io​ ​a​ ​farlo,​ ​sono​ ​solito​ ​corredare​ ​la​ ​lista​ della spesa ​con​ ​i​ ​disegni di​ ​quello​ ​che​ ​manca.​ ​E’​ ​una​ ​stupidaggine​ ​per​ ​la​ ​quale​ ​la​ ​dolce​ ​metà​ ​mi​ ​prende​ ​sempre​ ​in giro.​ ​Ebbene​ ​da​ ​oggi,​ ​posso​ ​finalmente​ ​darmi​ ​un​ ​tono.​ ​Nel​ ​mio​ ​quotidiano​ ​peregrinare​ ​alla ricerca​ ​di​ ​cose​ ​nuove,​ ​sono​ ​capitato​ ​in​ ​una​ ​cosa​ ​“vecchia”​ ​piuttosto​ ​curiosa.​ ​Una​ ​lista​ ​della spesa​ ​di​ ​Michelangelo​ ​Buonarroti​ ​risalente​ ​al​ ​1518.​ ​Anche​ ​lui,​ ​come​ ​me,​ ​faceva​ ​i​ ​disegnini dell’ingrediente​ ​affianco​ ​alla​ ​parola.​ ​Certo,​ ​lui​ ​ha​ ​dipinto​ ​la​ ​Cappella​ ​Sistina​ ​e​ ​io​ ​no,​ ​però sono​ ​sempre​ ​in​ ​tempo​ ​per​ ​realizzare​ ​qualcosa​ ​di​ ​simile​ ​:-D​.​​

​Ad​ ​ogni​ ​modo,​ ​al​ ​di​ ​là​ ​dei disegni,​ ​mi​ ​ha​ ​stupito​ ​che​ ​il​ ​celebre​ ​pittore​ ​e​ ​scultore​ ​si​ ​fosse​ ​annotato​ ​ingredienti​ ​non​ ​molto diversi​ ​da​ ​quelli​ ​che​ ​compro​ ​abitualmente​ ​io.​ ​Vino​ ​amabile​ ​e​ ​vino​ ​secco,​ ​pane,​ ​alici,​ ​insalata, spinaci,​ ​finocchi,​ ​tortelli,​ ​e​ ​anche​ ​un’aringa.​ ​Potrebbe​ ​tranquillamente​ ​essere​ ​una​ ​delle​ ​mie liste​ ​della​ ​spesa.​ ​Fra​ ​l’altro,​ ​sarei​ ​curioso​ ​di​ ​sapere​ ​come,​ ​all’epoca​ ​di​ ​Michelangelo,​ ​veniva preparata​ ​l’aringa.

La lista della spesa di Michelangelo Buonarroti

L’aringa​ ​nella​ ​cucina​ ​di​ ​tutto​ ​il​ ​mondo

L’aringa​ ​è​ ​un​ ​pesce​ ​economico,​ ​molto​ ​nutriente​ ​e​ ​ricco​ ​di​ ​omega-3.​ ​Lo​ ​si​ ​vedeva​ ​spesso nelle​ ​tavole​ ​degli​ ​italiani​ ​nel​ ​dopoguerra​ ​ed​ ​è​ ​uno​ ​degli​ ​ingredienti​ ​più​ ​utilizzati​ ​nella​ ​cucina veneta​ ​tradizionale.​ ​Oggi​ ​la​ ​renga​ ​è​ ​piuttosto​ ​snobbata​ ​dalle​ ​nuove​ ​generazioni​ ​ed​ ​è​ ​uno​ ​dei motivi​ ​per​ ​cui​ ​cerco​ ​di​ ​riproporla​ ​spesso​ ​nel​ ​blog,​ ​vedi​ ​ad​ ​esempio:

Certo,​ ​le​ ​mie​ ​sono​ ​tutte​ ​ricette​ ​tradizionali​ ​venete,​ ​tuttavia​ ​questo​ ​pesce​ ​viene​ ​abitualmente mangiato​ ​in​ ​altre​ ​parti​ ​del​ ​mondo​ ​e​ ​mi​ ​piacerebbe​ ​in​ ​futuro​ ​riproporlo​ ​in​ ​altri​ ​modi.​ ​Nella cucina​ ​danese​ ​e​ ​più​ ​in​ ​generale​ ​scandinava​ ​ad​ ​esempio,​ ​l’aringa​ affumicata ​è​ ​spesso​ ​utilizzata​ ​negli Smørrebrød ​(fette​ ​di​ ​pane​ ​di​ ​segale​ ​spalmate​ ​di​ ​burro​ ​e​ ​ricoperte​ ​dai​ ​più​ ​disparati ingredienti).​ ​Ma​ ​immagino​ ​che​ ​questo​ ​alimento​ ​sia​ ​molto​ ​amato​ ​anche​ ​nei​ ​paesi​ ​del​ ​sud​ ​del mondo.​ ​Leggendo​ ​un​ ​rapporto​ ​sul​ ​mercato​ ​del​ ​pesce​ ​UE,​ ​mi​ ​ha​ ​stupito​ ​scoprire​ ​che​ ​gran parte​ ​della​ ​produzione​ ​europea​ ​di​ ​aringa​ ​viene​ ​esportata​ ​in​ ​Nigeria​ ​ed​ ​Egitto.​ ​Se​ ​qualcuno dei​ ​miei​ ​lettori​ ​vive​ ​in​ ​quei​ ​paesi​ ​(so​ ​che​ ​ci​ ​siete)​ ​scrivetemi​ ​nei​ ​commenti​ ​una​ ​ricetta​ ​tipica! Mi​ ​piacerebbe​ ​provarla​ ​a​ ​casa!

Ma​ ​ora​ ​andiamo​ ​alla​ ​ricetta,​ ​prima​ ​però​ ​correte​ ​a​ ​seguirmi​ ​su​ ​facebook,​ ​instagram​ ​e youtube!​ ​Dove​ ​lo​ ​trovate​ ​un​ ​altro​ ​blog​ ​di​ ​cucina​ ​che​ ​vi​ ​fa​ ​conoscere​ ​cosa​ ​mangiavano personaggi​ ​del​ ​calibro​ ​di​ ​Michelangelo?​ ​:-)

Preparazione insalata di aringa affumicata marinata

Insalata di mele e aringhe

Insalata di mele e aringhe
Stampa

Insalata di mele e aringhe

Un tipico antipasto veneto ricco di sapore e di tradizione.
Piatto Antipasti
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 2

Ingredienti

  • 2-3 filetti di aringa affumicata
  • 1 mela verde es. Granny smith
  • 5-6 pomodori datterino
  • 1 spicchio aglio
  • 2 cucchiai prezzemolo tritato
  • succo di limone q.b.
  • olio evo q.b.
  • latte q.b.

Istruzioni

  1. Mettere a bagno i filetti di aringa nel latte 24 ore prima della preparazione.

  2. Risciacquare i filetti, asciugarli bene e trasferirli in un contenitore di vetro. Ricoprirli con un’emulsione di succo di limone, prezzemolo, aglio tagliato a scagliette e (poco) olio evo. Lasciare a marinare 2-3 ore.

  3. Tagliare la mela a fettine il più sottili possibile e i pomodorini a quarti.

  4. Estrarre i filetti di aringa dalla marinata e tagliarli a pezzetti. Trasferire nel piatto da portata e mescolare con la mela affettata e con i quarti dei pomodorini. Condire con qualche cucchiaiata della marinata. Buon appetito!

Note

L’aringa affumicata o la amate o la odiate. Non esistono vie di mezzo. Se non vi piacciono i sapori forti passate oltre!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *