Pasta salmone e zucchine (con zucchine croccanti)

Ho provato diverse ricette per una pasta al salmone affumicato e zucchine prima di arrivare a questa che è risultata la migliore!

Pasta salmone e zucchine

Vai subito alla ricetta stampabile e alla videoricetta, oppure continua la lettura per la presentazione del piatto!

NB: la tua opinione è molto importante per me! Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se ti è piaciuta, non dimenticare di condividerla nei social (trovi gli appositi pulsanti di condivisione in fondo all’articolo).

Presentazione

Pasta salmone e zucchine

Le pennette al salmone sono un primo piatto di pesce tipico della cucina italiana. Non c’è chef famoso che non ne proponga la sua versione. Ne esistono tante varianti: con panna o senza panna, con salmone fresco o affumicato, con l’aggiunta di vino bianco o con l’aggiunta di un po’ di scorzetta (o succo) di limone per dare quel tocco in più che sa di raffinato. Io stesso nel blog ho pubblicato diverse versioni della pasta al salmone (usa la funzione cerca del sito per trovarle). La variante che ti propongo oggi prevede l’utilizzo delle zucchine (oltre che dei fusilli al posto delle tradizionali pennette). Una pasta semplice e golosa perfetta per i menù di Quaresima, della Vigilia di Natale oltre che per il cenone di Capodanno o per una cenetta romantica. Una ricetta perfetta per una pasta buona come al ristorante. Se sei alla ricerca di trucchi e consigli, eccotene tre che renderanno questo primo di pesce speciale:

  • Cucina la polpa ma lascia la parte verde delle zucchine (la più saporita) cruda e croccante.
  • Metà del salmone affumicato aggiungilo a crudo alla pasta. Il sugo ne guadagnerà in aroma e freschezza.
  • Non dimenticare di mantecare un minuto la pasta insieme al sugo con l’aggiunta di qualche cucchiaio di acqua di cottura. Il sugo così facendo acquisirà una consistenza cremosa e gli ingredienti si legheranno meglio tra loro.

La ricetta stampabile

Segui Mangia Bevi Godi su Pinterest

Pasta con salmone e zucchine

Un primo di pesce semplice e veloce con quel tocco in più perfetto per stupire e dare un tocco raffinato ad una cena di pesce tra amici.
Piatto Primi
Cucina Italiana
Keyword pasta, pastasciutta, piatti veloci, primi di pesce, primi piatti, primi piatti di pesce, primi veloci, ricetta, rotolini di zucchine, salmone, salmone affumicato, semplice e veloce
Preparazione 5 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 2
Autore Gianni Polesello (www.mangiabevigodi.it)

Ingredienti

  • 200 g pasta corta fusilli, pennette, maccheroni
  • 100 g salmone affumicato meglio se selvaggio
  • 1 zucchina
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio aglio
  • olio evo
  • sale

Istruzioni

  1. Portare a bollore una pentola d’acqua salata ed immergere la pasta (da cuocere secondo il tempo di cottura riportato nella confezione).
  2. Tagliare la buccia delle zucchine a tocchetti e metterli da parte (si aggiungeranno solo a fine cottura). Tagliare a piccoli cubetti il resto della polpa. Tagliare a striscioline il salmone affumicato.
  3. Soffriggere uno spicchio d’aglio in poco olio evo. Aggiungere quindi la polpa di zucchine e metà del salmone affumicato. Cuocere il tutto per il tempo di cottura della pasta.
  4. 30 secondi prima di scolare la pasta aggiungere al sugo qualche cucchiaio di acqua di cottura, i pezzetti di buccia di zucchina e il salmone affumicato rimasto.
  5. Scolare la pasta e saltarla in padella con il sugo e con il prezzemolo (da aggiungere a crudo solamente alla fine).
  6. Impiattare e servire!

Video ricetta

Note

Sebbene gli stabilimenti siano molto controllati, il salmone affumicato è uno di quegli alimenti a rischio per quel che riguarda le contaminazioni da Listeria monocytogenes. Essendo il salmone aggiunto in parte a crudo in questo piatto, ne sconsiglio quindi caldamente il consumo a donne in gravidanza, anziani malati, bambini piccoli e soggetti immunodepressi. Visita la mia guida sul salmone affumicato per saperne di più.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.