Risotto al radicchio di Treviso velocissimo

Preparare il risotto con il radicchio di treviso nella pentola a pressione è davvero facile e veloce.

Risotto al radicchio di Treviso

Vai subito alla ricetta per foto o alla ricetta stampabile con i dosaggi, oppure continua la lettura per la presentazione del piatto!

NB: la tua opinione è molto importante per me! Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se ti è piaciuta, non dimenticare di condividerla nei social (trovi gli appositi pulsanti di condivisione in fondo all’articolo).

Presentazione

L’ortaggio protagonista del risotto di oggi è una delle eccellenze del territorio in cui vivo ed è estremamente polivalente. Da quando ho aperto il blog ho pubblicato moltissime ricette con il radicchio di Treviso e sicuramente continuerò a farlo anche in futuro. Mi sono accorto tuttavia che mancava un grande protagonista della cucina veneta. Il risotto con il radicchio di Treviso è infatti un caposaldo della nostra cucina e oggi ti insegnerò a prepararlo. Forse i puristi del mio territorio storceranno il naso vedendo che lo preparo in pentola a pressione, ma ti assicuro che una volta in tavola il risultato sarà assolutamente identico a quello cotto in modo tradizionale (nessuno degli ospiti cui l’ho preparato si è mai accorto della differenza).

NB: nel blog puoi trovare anche un’interessante variante di questo piatto, vai a vedere il risotto con radicchio e salsiccia alle 50 sfumature di rosso. Se invece preferisci un piatto di pasta, dai un’occhiata alla videoricetta dei fusilli con crema di radicchio di Treviso, speck e noci!

Risotto al radicchio di Treviso – La foto ricetta

Segui Mangia Bevi Godi su Pinterest
Tagliare il radicchio di Treviso
1) Lava e taglia a pezzetti il radicchio di Treviso (lascia integro qualche ciuffo per guarnire il piatto)
Soffriggere la cipolla
2) Trita finemente mezza cipolla e falla soffriggere, nella pentola a pressione, in poco olio extravergine di oliva.
Tostare il riso
3) Aggiungi il riso e lascialo tostare un paio di minuti.
Preparazione risotto con radicchio di Treviso
4) Aggiungi il radicchio di Treviso precedentemente tritato e il brodo. Mescola e chiudi la pentola a pressione. Appena quest’ultima inizia a fischiare abbassa la fiamma e fai partire un timer di 7 minuti.
Mantecare il risotto
5) Spegni il fuoco, quindi sfiata e apri la pentola a pressione. Aggiungi il parmigiano e mescola vigorosamente per mantecare il risotto.
Risotto al radicchio di Treviso
6) Trasferisci il risotto nei piatti e guarniscili con i ciuffi di radicchio precedentemente messi da parte!

La ricetta stampabile

Risotto al radicchio di Treviso

Un primo piatto tipico della cucina trevigiana preparato molto velocemente grazie alla pentola a pressione.

Piatto Primi
Cucina Italiana
Keyword pentola a pressione, primi piatti, radicchio, radicchio di Treviso, ricetta, risotto, risotto in pentola a pressione
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 2
Autore Gianni Polesello (www.mangiabevigodi.it)

Ingredienti

  • 1 radicchio di treviso
  • 200 g riso vialone nano
  • ½ cipolla rossa
  • 500 ml brodo
  • olio evo
  • 25 g parmigiano

Istruzioni

  1. Lava e taglia a pezzetti il radicchio di Treviso (lascia integro qualche ciuffo per guarnire il piatto)
  2. Trita finemente mezza cipolla e falla soffriggere, nella pentola a pressione, in poco olio extravergine di oliva.
  3. Aggiungi il riso e lascialo tostare un paio di minuti.
  4. Aggiungi il radicchio di Treviso precedentemente tritato e il brodo. Mescola e chiudi la pentola a pressione. Appena quest’ultima inizia a fischiare abbassa la fiamma e fai partire un timer di 7 minuti.
  5. Spegni il fuoco, quindi sfiata e apri la pentola a pressione. Aggiungi il parmigiano e mescola vigorosamente per mantecare il risotto.
  6. Trasferisci il risotto nei piatti e guarniscili con i ciuffi di radicchio precedentemente messi da parte!


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.