Stinco di maiale nella slow cooker – GODURIOSO

Non sai come cucinare lo stinco di maiale? Il modo migliore, e più semplice, è nella slow cooker. Vai subito alla ricetta e alla videoricetta oppure continua la lettura per la presentazione del piatto!

stinco di maiale nella slow cooker

LINK SPONSORIZZATI

NB: mi piace dialogare con i miei lettori. Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se poi vuoi darmi un grande aiuto, contribuisci a far crescere il sito seguendo il mio canale Youtube!

Presentazione

stinco di maiale nella slow cooker

Cucinare lo stinco di maiale non era una cosa che facevo spesso prima di acquistare la slow cooker. Lo stinco è ricchissimo di tessuto connettivo che, se non lo si cucina a lungo, resta tenace ed è davvero fastidioso da masticare. D’altro canto, se si da il tempo al tessuto connettivo di gelatinizzare, lo stinco di maiale è uno degli alimenti più goduriosi che esistono. E costa anche pochissimo! Il problema dunque (per me) è la lunga cottura necessaria a rendere masticabile lo stinco. Monopolizzare il forno per diverse ore per cucinare gli stinchi mi ha sempre frenato. Certo, con alcuni “trucchi” si possono abbreviare i tempi (usando la pentola a pressione o bollendo gli stinchi prima di infornarli) ma non è la stessa cosa. La temperatura, al pari del tempo di cottura, influenza infatti il risultato finale. Quando vado a cuocere un pezzo di carne sopra i 100 gradi vado a strizzare fuori l’acqua. Il risultato è che la carne sarà meno succulenta rispetto a quella che si ottiene a seguito di una cottura lunga e a bassa temperatura. Il tempo di cottura ideale per lo stinco è di circa 6 ore ad una temperatura inferiore a 100  °C. In queste condizioni la carne diventa tenerissima e succulenta. Volendo si possono acquistare e cucinare gli stinchi precotti in forno. Sono certamente buoni ma levano la soddisfazione di averli cucinati personalmente.

LINK SPONSORIZZATI

NOTA: la slow cooker è una dei pochi elettrodomestici di cui non farei più a meno. Se non la conosci o non ne hai mai sentito parlare, dai un’occhiata alla mia guida su come scegliere la migliore slow cooker!

Date le premesse, a casa nostra gli stinchi di maiale li cucinavo raramente. Poi ho acquistato la slow cooker Russel Hobbs (vedi su Amazon) ed ho iniziato a cucinarli davvero spessissimo. Preparare gli stinchi nella slow cooker è infatti la cosa più semplice del mondo. Basta ungere la carne e distribuirci sopra gli aromi (sale, pepe, rosmarino e aglio). Trasferire il tutto nella slow cooker e cuocere per 6 ore. Infine trasferire gli stinchi in una teglia e infornarli a 200 °C per circa 15 minuti. La carne in quel modo si rosola all’esterno rimanendo morbida e succulenta all’interno. Semplicissimo no? 

Nota: in questa ricetta c’è una sola accortezza ed è quella di utilizzare una griglia in silicone (vedi su Amazon) da posizionare sul fondo della slow cooker. La griglia mantiene la carne separata dai liquidi (rilasciati dalla carne stessa) impedendole così di lessarsi (come invece avviene se la si lascia immersa nei propri liquidi bollenti).

NB: se stai cercando ricette per slow cooker, dai un’occhiata a quella dell’insalata di peperoni, a quella del brasato e a quella dello spezzatino con patate. Sono una più buona dell’altra!

Stinco di maiale nella slow cooker: la ricetta

Iscriviti al mio canale Youtube
stinco di maiale nella slow cooker
5 da 2 voti
Stampa

Stinco di maiale nella slow cooker

Un secondo piatto di carne godurioso e facile da preparare grazie alla slow cooker.
Piatto Secondi
Cucina Italiana
Keyword slow cooker, stinco
Preparazione 10 minuti
Cottura 6 ore
Tempo totale 6 ore 10 minuti
Porzioni 2
Calorie 400 kcal
Autore Gianni Polesello (https://www.mangiabevigodi.it)

LINK SPONSORIZZATI

Ingredienti

  • 2 stinchi di maiale
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • aglio in polvere q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 3-4 rametti rosmarino

Istruzioni

LINK SPONSORIZZATI

  1. Ungere gli stinchi di maiale e ricoprirli con sale, pepe e aglio in polvere.
    aggiungere le spezie agli stinchi di maiale
  2. Aggiungere qualche rametto di rosmarino e legare la carne.
    aggiungere il rosmarino e legare gli stinchi
  3. Trasferire gli stinchi nella slow cooker e cuocere per 6 ore in modalità high.
    cottura stinco nella slow cooker
  4. Una volta cotti, trasferire gli stinchi in una teglia insieme a qualche cucchiaio del liquido di cottura. Per rosolare la superficie degli stinchi, infornarli a a 200 °C per circa 15 minuti girando la carne una volta.
    cottura stinco di maiale in forno
  5. Trasferire gli stinchi di maiale nei piatti e servirli insieme a patate e birra.
    stinco di maiale nella slow cooker

LINK SPONSORIZZATI

Video ricetta

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. Roberto Rinaldi ha detto:

    5 stars
    Sempre tanti complimenti ! sulle ricette di sabato solo fiorellini mi erano rimasti con copia, ma non potevo scrivere, il pc è da sostituire , ma prima o poi … accadrà 😉 ! tanti saluti a voi e tante grazie 😋👏👌👍🌟🌻💐❤️🌹🌷😉✌️

  2. Maria ha detto:

    5 stars
    Vedendo questi piatti mi viene sempre più voglia di acquistare quella pentola! Hanno l’aria davvero di essere buonissimi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.