Tagliatelle panna e salmone con nero di seppia

Ti piace un sacco la pasta con panna e salmone affumicato ma non vuoi cadere nel banale? Ecco come rivisitare in chiave moderna questo tipico primo piatto degli anni 80. Il segreto consiste nel colorare l’impasto delle tagliatelle con il nero di seppia. Vai subito alla ricetta stampabile oppure continua la lettura per vedere le foto dei vari passaggi.

Tagliatelle panna e salmone con nero di seppia

Se penso agli anni 80 la prima ricetta che mi viene in mente sono le penne al salmone affumicato e panna. In quel periodo questo famoso piatto ha vissuto il suo massimo splendore. Il motivo di questo successo penso sia da ricercarsi nell’estrema facilità di preparazione e nell’utilizzo del molto amato pesce affumicato dalle carni arancione. Non avendo lische da togliere, ed avendo una conservazione relativamente lunga, questo prodotto è infatti apprezzato da moltissime persone.

Con questa ricetta ho voluto riportare in tavola questo grande classico. Tuttavia, per non scadere nel banale, ho pensato di sostituire le pennette con le tagliatelle all’uovo e, già che c’ero, di colorarle di nero. Il risultato potete vederlo qui sotto. Un primo piatto semplicissimo ma saporito e ricco di contrasti cromatici.

NOTA. Se ti piace il pesce affumicato protagonista di questa ricetta, dai un’occhiata anche a queste:

Cottura salmone affumicato a striscioline in padella di alluminio

Cottura sugo panna, salmone affumicato e prezzemolo in padella di alluminio

Tagliatelle nere con panna e salmone su piatto bianco

Tagliatelle panna e salmone con nero di seppia

Come si prepara la pasta al nero di seppia con panna e salmone

Segui Mangia Bevi Godi su Pinterest

Tagliatelle panna e salmone con nero di seppia

Un saporito e colorato primo piatto che rivisita in chiave moderna le penne al salmone in voga negli anni 80.
Piatto Primi
Cucina Italiana
Preparazione 30 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 4

Ingredienti

  • 150 g farina 00
  • 150 g semola di grano duro
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino nero di seppia
  • 150 g salmone affumicato
  • 250 ml panna
  • 3 cucchiai prezzemolo tritato
  • olio evo
  • sale

Istruzioni

  1. Impastare la farina, la semola, le uova ed il nero di seppia fino ad ottenere un composto omogeneo e dalla colorazione nera.
  2. Avvolgere l’impasto con pellicola da cucina e lasciar riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.
  3. Stendere la pasta in sfoglie sottili. Per chi come me utilizza la macchina per pasta Marcato Atlas, regolarsi sulla tacca n. 6.
  4. Portare a bollore una pentola d’acqua e salarla. Immergervi quindi le tagliatelle.
  5. Tagliare il salmone affumicato a striscioline larghe circa 5 mm. Cuocerlo quindi 1 o 2 minuti in una padella insieme a 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva.
  6. Aggiungere la panna nella padella con il salmone. Mescolare bene (a fiamma bassa) ed aggiungere quindi il prezzemolo e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
  7. Scolare le tagliatelle (il tempo di cottura dipende da quanto sottili sono state tirate) e trasferirle nella padella con il sugo di salmone affumicato. Mescolare e impiattare. Buon appetito!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.