Straccetti di pollo alla Guinness

Ho cotto gli straccetti di pollo non con la classica Guinness in lattina ma con la Special Export in bottiglia, decisamente più corposa. Vai subito alla ricetta e alla videoricetta oppure continua la lettura per la presentazione del piatto!

Straccetti di pollo alla Guinness

LINK SPONSORIZZATI

NB: mi piace dialogare con i miei lettori. Usa i commenti per dirmi che ne pensi della ricetta e, se poi vuoi darmi un grande aiuto, contribuisci a far crescere il sito seguendo il mio canale Youtube!

Presentazione

Straccetti di pollo alla Guinness

Penso che tutti i bevitori di birre prima o poi abbiano assaggiato la Guinness. Solitamente questa famosa birra irlandese o la si ama o la si odia. Io per la verità appartengo più alla seconda fazione in quanto preferisco le birre più amabili. La Guinness special export tuttavia, ben più corposa della classica, non mi dispiace affatto. È per questo che ho deciso di utilizzarla per la ricetta di oggi. L’obiettivo era quello di insaporire la carne di petto di pollo che, diciamocelo, non è che brilli per gusto e carattere. Dopo aver assaggiato questi straccetti posso dire di aver centrato il bersaglio. Ne è uscito un secondo piatto di carne davvero sfizioso e semplice da preparare.

LINK SPONSORIZZATI

NB: 

  • La Special Export è più amabile della Guinness tradizionale, ma lascia comunque un retrogusto amarognolo alla carne. Se quel retrogusto di piace (o se gusti gli straccetti insieme ad una Guinness) segui la ricetta così com’è. Se preferisci i piatti più dolciastri, aggiungi un cucchiaio di miele alla birra prima del termine della cottura.
  • Se ti piacciono questo genere di ricette, non perderti quella degli straccetti di pollo al limone e quella degli straccetti ai peperoni e olive. Se vuoi qualcosa di più tradizionale, vai alla ricetta delle cosce di pollo in padella (alla mediterranea).
  • Se invece cercavi altri piatti con la birra, dai un’occhiata alla ricetta delle coscette di pollo alla birra e a quella delle costine alla birra.

Come si preparano gli Straccetti di pollo alla Guinness

Consigli per gli acquisti
Straccetti di pollo alla Guinness
5 da 1 voto
Stampa

Straccetti di pollo alla Guinness

Un secondo di piatto semplicissimo da preparare aromatizzato dalla più famosa delle birre irlandesi.
Piatto Secondi
Cucina Italiana
Keyword birra, Guinness, pollo, straccetti di pollo
Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 3
Calorie 500 kcal
Autore Gianni Polesello (https://www.mangiabevigodi.it)

LINK SPONSORIZZATI

Ingredienti

  • 400 g fettine di pollo
  • 1 bottiglia Guinness Special Export
  • farina q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Istruzioni

LINK SPONSORIZZATI

  1. Taglia le fettine di pollo a striscioline larghe circa 1,5 cm.
    Tagliare il pollo a striscioline
  2. Infarina gli straccetti di pollo.
    Infarina gli straccetti di pollo
  3. Rosola gli straccetti di pollo in una padella con un filo d’olio per qualche minuto (girandoli spesso).
    Rosola gli straccetti di pollo
  4. Aggiungi la birra e copri la padella con il coperchio. Continua la cottura per circa 15 minuti girando gli straccetti di tanto in tanto. NB: se non ti piacciono i piatti dal sapore vagamente amarognolo, puoi aggiungere in questa fase di cottura un cucchiaio di miele.
    Cottura straccetti di pollo con la birra
  5. Togli il coperchio e verifica la densità del sughetto. Se troppo liquido lascialo restringere sul fornello per qualche minuto a calore moderato (girando spesso gli straccetti).
    Cottura straccetti di pollo alla Guinness
  6. Trasferisci nei piatti e servi gli straccetti di pollo alla Guinness.
    Straccetti di pollo alla Guinness

LINK SPONSORIZZATI

Video ricetta

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. Roberto Rinaldi ha detto:

    5 stars
    La Guinness non è tra quelle preferite (birre italiane locali e birre del Belgio ottime) ma il piatto è da provare, tanti saluti a te e famiglia 💐🌹🌺🌻🌷♥🏆😉😋🍻

    • Gianni ha detto:

      Non è nemmeno tra le mie preferite, però questa ricetta ha il trucco, ho usato la Special Export che come gusto è più simile alle birre del Belgio che alla tradizionale Guinness 🙂 Buona giornata Roberto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.