Pasta salmone fresco e gamberetti

La pasta con salmone fresco e gamberetti è un primo piatto di pesce ricco di omega 3. Una ricetta facile, veloce e salutare.

Sugo di salmone fresco e gamberetti in padella

Salmone e crostacei, una buona abbinata

Un paio di giorni fa avevo scongelato un trancio di salmone atlantico per farne una tartare da servire come antipasto. Le carni morbide e gustose di questo pesce sono infatti perfette per essere consumate crude.

Sfortunatamente causa motivi di forza maggiore il filetto di pesce è rimasto in frigorifero 2 giorni. Non mi sono quindi più fidato a prepararlo crudo. Per non gettarlo ho dunque deciso di impiegarlo per farci delle penne al salmone. Solitamente, quando preparo questo primo piatto, utilizzo il salmone affumicato (ad esempio in queste tagliatelle al salmone e limone o in questa pasta salmone ricotta e pistacchi) e la panna. Avendo tuttavia a disposizione un pesce pregiato (era appunto destinato ad essere consumato crudo), ho preferito preparare un sugo in purezza senza panna.

Sempre per sperimentare qualcosa di diverso ho aggiunto i gamberetti. Di questi ne ho sempre una scorta in congelatore che tiro fuori alla bisogna per guarnire piatti di pesce sfiziosi (es. crostini con crema di avocado e gamberetti). Ho poi aggiunto un trito di prezzemolo e timo limonato e un piccolo spicchio d’aglio per completare il piatto. Il retrogusto agrumato di questa varietà di timo si sposa infatti benissimo con le carni grasse e dal colore rosato del salmone.

Quanto alla pasta ho usato pasta corta, tuttavia, se l’avessi avuta in casa in quel momento, avrei preferito una pasta lunga. Del resto la tagliatella al salmone ha sempre il suo perchè!

Salmone e acidi grassi per abbassare il colesterolo

Un’alimentazione corretta è molto importante per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e tumori. Sebbene sia un pesce dalle carni piuttosto grasse, il salmone è molto ricco di omega 3. Questi acidi grassi svolgono un ruolo importante per abbassare il colesterolo. Introdurre questo pesce nella dieta è quindi un buon sistema per ridurre il rischio d’infarto e vivere meglio.

Nota: lo stesso non si può dire dei gamberetti. Essendo ricchi in colesterolo andrebbero consumati con moderazione (senza tuttavia demonizzarli).

Mezze penne con salmone e gamberetti

Pasta con salmone e gamberetti
5 da 1 voto
Stampa

Pasta salmone fresco e gamberetti

Questo primo piatto di pesce è molto gustoso e ricco di omega 3. Perfetto per chi ha poco tempo ma non rinuncia a curare la propria alimentazione.

Piatto Primi
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 2

Ingredienti

  • 200 g pastasciutta (penne, fusilli, linguine, ecc.)
  • 150 g salmone fresco
  • 70 g gamberetti surgelati
  • 1 spicchio aglio
  • 1 cucchiaio prezzemolo timo limonato tritati
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Istruzioni

  1. Asciugare bene il salmone e tagliarlo a cubetti. Tritare finemente anche qualche ciuffetto di timo limonato.

  2. Cuocere la pastasciutta in acqua bollente e sale. Seguire il tempo di cottura riportato nella confezione.

  3. Mentre la pasta si lessa, soffriggere uno spicchio d'aglio in una padella con un po' di olio evo. Aggiungere i gamberetti e scottarli in padella qualche minuto.

  4. Aggiungere il salmone tagliato a cubetti nella padella con il soffritto e con i gamberetti. Saltare qualche minuto a fiamma viva.

  5. Aggiungere al condimento il trito di prezzemolo, timo limonato e qualche cucchiaio di acqua di cottura (ricca di amido) della pasta.

  6. Scolare la pastasciutta, trasferirla nella padella con il contimento e spadellare un paio di minuti.

  7. Impiattare e servire.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Giulia Soncin ha detto:

    Che belle ricette!! Mi piacciono tanto anche le foto che scatti…se un piatto è anche bello da vedere fa ancora più gola!! Domani sperimento questa 😍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *